Orazione sulla dignità della Polis, di Giampiero Pomelli

Nel 431 a.c. la Grecia è avvolta dallo spasimo di una grande sciagura. Atene e Sparta entrano in guerra. I due grandi Imperi si affrontano in un conflitto che durerà oltre vent’anni e che rimarrà impresso nella memoria dei popoli come la “Guerra del Peloponneso”.
Al centro di tale conflitto, nel vasto mare di Creta, si trova una piccola isola suddita dell’Impero Ateniese: l’isola di Melo.
Nel 416 a.c. gli oligarchi dell’isola di Melo chiedono agli esponenti della democrazia Ateniese di mantenere la propria libertà, rifiutando di essere coinvolti nel conflitto con Sparta, conservando la neutralità tra le due potenze nemiche. Quella stessa estate, Atene invade l’isola.
Scrive Tucidide: “… arrivò da Atene un altro esercito al comando di Filocrate di Nemea, e i Meli ormai furono stretti d’assedio a tutta forza; verificatosi anche un tradimento, si arresero agli Ateniesi a condizione che questi decidessero dei Meli secondo la loro discrezione.”
(Tucidide, Storie, libro V).
Come pensate che sia andata a finire?


Domenica Lorini – Paolo Djago – Armando Leopaldo
Musica: Fabrizio Palermo
Scena e costumi: Giovanni Marconi-Guido Uberti
Drammaturgia e regia: Antonio Fuso


Febbraio
16-17-23-24 ore 20,30
18-25 ore 18

Marzo
2 – 3 ore 20,30

Ingresso libero – gradite offerte liberali

SAN DESIDERIO
via G.Rosa, 4 Brescia

Prenotatevi
2018-01-23T13:48:44+00:00